LEGENDA 4 DUMMIES

Se in fondo al post c'è scritto "thanx 2" vuol dire che quanto scritto sopra è una citazione (diamo a Cesare quel che è di Cesare)

domenica 3 agosto 2008

S'ARIBBECCAMO

Vado in vacanza.
Tornerò (forse)


Baci a (quasi) tutti

venerdì 1 agosto 2008

UNA LEZIONE

Il guerriero della luce

Il guerriero della luce sa perdere.
Egli non tratta la sconfitta con indifferenza, pronunciando frasi come:
"Bè, non era poi tanto importante", o
"Per la verità, non lo desideravo neppure".
Accetta la sconfitta come tale, e non tenta di trasformarla in vittoria.
Patisce il dolore delle ferite, l'indifferenza degli amici, la solitudine della perdita.
In quei momenti dice a se stesso: "Ho lottato per qualcosa, e non ce l'ho fatta. Ho perduto la prima battaglia".
Questa frase gli infonde nuove forze.
Egli sa che nessuno vince sempre, ed è in grado di distinguere le proprie azioni corrette dagli errori.

Thanx 2 fly1056

mercoledì 30 luglio 2008

UN LIBRO

Mira alla luna, se la manchi sarai sempre tra le stelle

Combattere per la pace è come scopare per la verginità

Dopo di te rimpiango le attese, le rinunce, i nostri sguardi rubati in mezzo ad un mondo di ciechi.

Dureremo. Sai perché lo so? Lo so perché quando mi sveglio ogni mattina, la prima cosa che voglio vedere è il tuo viso.

lunedì 28 luglio 2008

PARADISO

Ci sono stata ed è stato meravigliosamente rigenerante, sicuramente da ripetere al più presto. La compagnia era adattissima e rilassante anch'essa, ed oltre ai vari colori, suoni, profumi, stimolanti o rilassanti, si respirava soprattutto l'odore dell'amicizia, la gioia dello stare vicine, della solidarietà, ma sicuramente non della compassione. Perché festeggiare un'amica che compie gli anni, farla sentire amata anche in un momento di difficoltà è tutt'altro che compassione, perché ti nasce dal cuore, dal volerle stare accanto in qualche modo, sapendo che puoi fare solo questo per alleviare la sua sofferenza e sperando che la superi presto. Ed è bello anche conoscere altre persone che la pensano così, che si stringono tutte insieme in un abbraccio sincero, passando dall' idromasaggio alla sauna, assaggiando una tisana o spargendosi il fango addosso e giocando al "mostro della laguna" o a "sex & the city" (ma Samantha chi la fa?) .
TVB S.

venerdì 25 luglio 2008

DENSA COME LE EMOZIONI

Quella di ieri è stata una giornata intensa e piena di eventi, situazioni, sorrisi, lacrime, un'altalena di emozioni come piace tanto a me.
Ho conosciuto una persona nuova, ho ascoltato la sua voce, è stato casuale sì, ma anche voluto. Ancora una volta colgo le opportunità quando mi si presentano, e lo faccio con entusiasmo, ne colgo ogni opportunità di arricchimento.
E' stato divertente vedere la sua faccia dubbiosa, che non riusciva a capire chi fossi, e poi il suo volto illuminarsi quando ha finalmente realizzato. Ed ho sentito il suo immediato entusiasmo nel venirmi a salutare e poi l'imbarazzo nel trovarci lì, l'una di fronte all'altra. Abbiamo parlato qualche minuto, poi ci siamo salutate con la promessa e la speranza di rivederci al più presto, per conoscerci ancora meglio, magari a prenderci un bell'aperitivo come ho fatto ieri sera con un'amica che sto frequentando più spesso ultimamente e con cui si sta instaurando un legame molto stretto, ma, soprattutto, completamente spontaneo, sincero e libero.
Abbiamo bevuto e riso insieme, così si sono allentati i freni inibitori, e va bene così, ogni tanto bisogna anche lasciarsi un po' andare per allentare la tensione, sfogarsi fa bene a lasciar uscire un po' di "veleno" che c'è dentro ognuno di noi. Solo così riesco ad andare avanti e lottare per superare le difficoltà e tornare a

giovedì 24 luglio 2008

TEMPUS FUGIT

Circa 200 anni fa Benjamin Franklin spiegò al mondo il segreto del suo successo: Non fare mai domani quello che puoi fare oggi. E l'uomo che ha scoperto l'elettricità?! Molti di noi dovrebbero ascoltare quello che ha detto. Non so perchè noi procrastiniamo le cose ma se dovessi indovinarlo direi che ha molto a che fare con la paura, paura del fallimento, paura del dolore, paura del rifiuto. Talvolta la paura è solo quella di prendere una decisione, perchè se ti fossi sbagliato, se stessi facendo uno sbaglio irrimediabile? Di qualunque cosa si abbia paura di sicuro c'è una verità: nel momento in cui il dolore di non fare una cosa diventa più forte della paura di farla, ci si sente come se si avesse un tumore gigantesco.

L'uccellino mattiniero acchiappa il verme. Chi ha tempo non aspetti tempo. Colui che esita è perduto. Non possiamo far finta che non ci sia stato detto, abbiamo sentito i proverbi, abbiamo sentito i filosofi, abbiamo sentito i nostri nonni che ci ammonivano sullo spreco del tempo, abbiamo sentito i poeti maledetti che ci spingevano a prendere al volo il momento, però qualche volta dobbiamo cavarcela da soli. Dobbiamo compiere i nostri errori, dobbiamo imparare sulla nostra pelle. Dobbiamo spazzare le possibilità dell'oggi sotto il tappeto del domani, fino a che non potremo più farlo.

GREY'S ANATOMY

mercoledì 23 luglio 2008

NON VOLER CAPIRE

Sono in buona
Non è questione di motivi
Se stai male non posso farci niente
Non è detto che quello che pensi tu sia quello che voglio io










Te lo ripeto un'altra volta:

MA NON HAI UNA VITA TUA?

WOW

Anche se è iniziata con una sveglia che non suona, quella di ieri è stata una giornata bellissima, densa di avvenimenti positivi per il lavoro, per i contatti sociali, per tre canzoni tutte per me, per tre telefonate con nuove persone amiche (ed una mi ha anche fatto una proposta davvero MERAVIGLIOSA), per il commento commovente di C., per la speranza di G., come ha detto qualcuno, oggi sono all'ottavo cielo!
Tutta questa gioia mi dà forza e cerco di conservarne un po' per i momenti difficili che mi aspetteranno, ma voglio godere al massimo di questi attimi di felicità.
VOGLIO SALTARE
VO
GLIO CORRERE

VOG
LIO RIDERE


martedì 22 luglio 2008

AUTOINVITO

Ancora una volta le serate organizzate all'ultimo minuto, quelle in cui ti dimentichi il pigiama (che testa!), sono sempre le migliori!

MA DOVE SIETE STATI FINO AD ORA?

domenica 20 luglio 2008

LOTTARE IN SILENZIO

C'è una persona che ammiro per la forza che ha dentro, perché sta lottando per quello in cui crede. Magari ancora si deve chiarire un po' le idee sulla sua vita, ma nessuno è perfetto e sta lottando per il suo Amore, sta lottando in silenzio.
Sì, si può lottare anche così, senza sbraitare, accettando le decisioni prese, accettando il fatto che ancora i tempi devono maturare, rendendosi conto che non si possono obbligare le persone a fare ciò che desideriamo noi, ma devono fare le loro scelte in totale libertà, senza costrizioni.
Mi viene in mente una frase che ripetevo un po' di tempo fa e che è sempre più vera:
SE AMI UNA PERSONA LASCIALA LIBERA
(se torna sarà tua per sempre)

Ma, in realtà, le persone con ci appartengono e aggettivi "mio", "tuo", dovrebbero essere presi solo come una questione grammaticale e non come indicativi di un possesso. Essere liberi è una grande privilegio a cui non dobbiamo rinunciare e dobbiamo, invece, concedere agli altri la stessa possibilità di essere se stessi e di fare le proprie scelte con responsabilità.
Anche perché se obblighiamo una persona a stare con noi non siamo liberi nè noi, nè lei, e non sapremo se sta con noi perché obbligata o perché lo vuole davvero e, prima o poi, tutto questo si paga.
TVB G.

venerdì 18 luglio 2008

CITTA

L'HAI DETTO, L'HAI DETTO, TI HO SENTITO gnè gnè

E MICA UNA, MA DUE VOLTE!!!!


io comincerei a preoccuparmi fossi in te...








P.S. Quella di ieri è stata una serata MERAVIGLIOSA

giovedì 17 luglio 2008

ULTIMO GIORNO

Dicono che sei egoista, opportunista, ruffiana, che cerchi le persone solo quando ne hai bisogno, ma io so che non sei così. Per me sei autonoma, indipendente, selezioni la gente che ti va a genio e la sai riconoscere, sai riconoscermi anche prima che apra la porta di casa, sai dare tanto affetto e calore (soprattutto d'inverno, quando mi riscaldi i piedi ), sai farmi compagnia e farmi sentire meno sola.
Ho sentito quanto ti sono mancata quando ti ho lasciata sola per qualche giorno, perché anche tu cerchi la mia compagnia e spesso mi segui per starmi accanto.
Sai capire quando sono triste e quando sono felice, quando è il momento di starmi vicino e quando mi arrabbio con te, sei sensibile ed intelligente, ma anche simpatica, anche se non sorridi mai, perché non puoi farlo, non è una tua caratteristica.
Quando ti chiamo mi rispondi, a volte protesti quando ti rimprovero, ma so che mi vuoi bene tanto quanto te ne voglio io ed è per questo che mi mancherai davvero tanto, perchè la tua è sempre stata una presenza discreta, ma costante e anche se ci vedremo molto raramente, so che ogni volta mi riconoscerai e mi darai la gioia che mi ha dato in questi 3 anni e mezzo, con le tue fusa.

TVB

martedì 15 luglio 2008

POST GEMELLO


Ci sono cose che nessuno ti dirà…
ci sono cose che nessuno ti darà…
sei nato e morto qua
sei nato e morto qua

nato nel paese delle mezza verità

dove fuggi?

in italia pistole in macchine
in italia machiavelli e foscolo
in italia i campioni del mondo

sono in italia

benvenuto
in italia fatti una vacanza al mare
in italia meglio non farsi operare
in italia non andare all’ospedale
in italia la bella vita
in italia le grandi serate e i gala
in italia fai affari con la mala
in italia il vicino che ti spara

in italia…

Ci sono cose che nessuno ti dirà…
ci sono cose che nessuno ti darà…
sei nato e morto qua
sei nato e morto qua
nato nel paese delle mezze verità

dove fuggi?
in italia i veri mafiosi sono
in italia i più pericolosi sono
in italia le ragazze nella strada
in italia mangi pasta fatta in casa
in italia poi ti entrano i ladri in casa
in italia non trovi un lavoro fisso
in italia ma baci il crocifisso
in italia i monumenti
in italia le chiese con i dipinti
in italia gente con dei sentimenti
in italia la campagna e i rapimenti

in italia…

dove fuggi?
in italia le ragazze corteggiate
in italia le donne fotografate
in italia le modelle ricattate
in italia impara l’arte
in italia gente che legge le carte
in italia assassini mai scoperti
in italia volti persi e voti certi

in italia

lunedì 14 luglio 2008

14 LUGLIO

questa data mi ricorda qualcosa...

SONO FELICE 2

Si può essere felici anche per un'amica che finalmente respira anche lei, dopo due settimane passate nell'oscurità dell'ignoranza e della preoccupazione. Sono felice di vederla finalmente sorridere ed insieme a lei abbiamo detto che quando si aspetta qualcosa e non si può fare altro che avere fiducia, quando poi arriva quel momento in cui tutto si risolve, il tempo che si è trascorso con dolore, magicamente scompare per lasciare il posto alla gioia di risentire la persona che si ama.
I giorni, le ore, i minuti, i secondi che abbiamo vissuto come interminabili è come se non fossero esistiti, come se li avessimo saltati. Probabilmente perché la felicità è tanto intensa da far dimenticare tutto il peso della sofferenza.

E per fortuna è così!

venerdì 11 luglio 2008

SONO FELICE

Sarà anche una parola grossa da dire, ma sto vivendo dei momenti belli e cerco di gioirne, di farli durare il più possibile per poter sopportare meglio quelli un po' meno belli.
Trovo la felicità nelle piccole soddisfazioni di ogni giorno, nel riuscire a risolvere alcuni problemi, nel preparare una cenetta per gli amici, nel guardare un dvd che ha un significato profondo, nel sentirsi abbracciare da una persona molto timida, nel telefonare ad un'amica che pensava fossi partita per chissà dove senza salutarla, nella dedica dentro il post di un'amica, nel sentire una persona "in apnea" da un paio di mesi, ma con cui ritrovo la stessa empatia di allora, come se niente fosse cambiato.
Eppure mi sento cambiata, mi sento rinnovata, con nuove energie, con una nuova luce negli occhi, ed è per questa luce che mi sento felice anche in mezzo ad un faro rotto, ad una consegna non andata a buon fine e altre difficoltà quotidiane. Magari non sarà una GRANDE felicità, ma, in fondo, la felicità si può trovare solo in certi momenti, momenti speciali in mezzo al turbinio della vita.

mercoledì 9 luglio 2008

TRASFERTA

Non lo sa quasi nessuno dove sono, voglio vedere quando e chi se ne accorgerà...

lunedì 7 luglio 2008

PRIMO GIORNO

Dopo aver parlato ieri con un'amica che non sentivo da diversi mesi, ho molto riflettuto ed ho deciso che questa settimana cambieranno molte cose e così è stato, perché ho iniziato qualcosa di nuovo e questo mi dà tanto entusiasmo. Sto comunque proseguendo per la strada che avevo tracciato e mi rendo sempre di più conto che è quella giusta per me.
Anche se i momenti difficili non sono finiti e me ne aspetto altri, non posso farmi scoraggiare, non fa parte del mio carattere e quindi cerco di concentrarmi su tutto quello che di bello mi sta capitando.

Ho deciso di trarre energia da quello che mi è capitato da qualche mese a questa parte, perché ci ho creduto e voglio crederci anche ora. Sarà quello la fonte che mi aiuterà ad andare avanti, che mi darà forza, anche se magari sparirà un giorno o l'altro, ma voglio avere fiducia, non voglio farmi fregare dalla paura. La paura è subdola, fa vedere cose che non ci sono, false certezze, immagini distorte, e non è proprio il caso, voglio reagire e non essere più in balia degli eventi, voglio essere fedele a quello che mi sono ripromessa e lo faccio per me stessa.

BOOMSHINE - il gioco in Flash che fa impazzire la Rete

GAIA

Guarda il mondo e poi dimmi se il tempismo non è tutto nella vita (o quasi)
La vita, il tempo sono nelle tue mani, sta a te decidere

immagine

"Il battito d'ali di una farfalla nella foresta amazzonica può scatenare un uragano nell'altra parte del mondo"